www.cobratours.com  info@cobratours.com   Italia +39 3470031728   Marocco +212 (0)662299524   ©®2009-2012 All Rights Reserved.

 
 
Piste del Sud
Richiedi Preventivo
 

Dopo un pomeriggio a spasso per il souk e una serata tra i banchetti di Piazza Jemaa el Fna, sarai pronto per partire da Marrakech in direzione sud.

La strada sale all’ombra del Jebel Toukal, la cima più alta del Nord Africa e superate le montagne dell’Alto Atlante lo sguardo si perde nei profondi spazi che precedono il grande Sahara. I paesaggi si alternano con frequenza,  caratterizzati dall’ incredibile varietà geologica e dai villaggi berberi fermi nel tempo.

Da Taroudant, la piccola Marrakech, l’itinerario attraversa sinuose colline coperte di ulivi, arganie e ordinati giardini. A Taliouine, la capitale dello zafferano, la sosta è d’obbligo per conoscere tutto su questa spezia pregiata.

Dopo un breve tratto attraverso paesaggi molto aspri, gli occhi raggiungono il verde della Valle del Drâa, uno tra i palmeti più lunghi del mondo. La vita si svolge da sempre sulle rive di questo corso d’acqua; tanti ricordi lasciati dalle carovane che arrivavano dal Sudan e dalla Costa d’Avorio per scambiare merci e per creare nuove famiglie. Ancora oggi, quando s’incontrano i discendenti degli antichi viaggiatori, le tracce somatiche sono evidenti.

Più a sud, anche le palme si diradano; dopo Mhamid l’acqua del fiume è una presenza stagionale e un altro mondo inizia a prendere forma. La sabbia è onnipresente, si raccoglie a ridosso delle basse case, ai piedi delle tamerici; una polvere sottile colora e ricopre tutto quanto, anche la tua pelle, e così anche tu sentirai di appartenere a questi luoghi magici.

Dal deserto, dove il fiume sparisce tra le sabbie, si risale lungo la Valle del Drâa: piccoli villaggi, ksar e torri merlate costruite con la terra si alternano, regalando immagini oniriche.

Il paesaggio si trasforma, le montagne all’orizzonte si avvicinano e si mostrano nella loro maestosità: Bab n’Ali con i suoi monoliti, il Jebel Sarhro con i suoi antichi camini di lava e le colate laviche pietrificate in canne d’organo, le colorate Gole del Dadès con le sue morbide forme modellate dal vento e infine Ouarzazate, moderno crocevia tra il nord e il sud del Marocco.

Da qui parte l’ultima tappa in fuoristrada che attraverso le montagne dell’Alto Atlante raggiunge il Tizi n’Ticka e poi scende a Marrakech, la rossa capitale del sud, che ti accoglierà nella sua vivacità fatta di mille colori e mille voci. E magari, come i viaggiatori di un tempo, vorrai concludere la tua esperienza in Marocco con un massaggio tra i profumati vapori di un hammam.

 

 

10 giorni / 9 notti - circa 1.540 km - strada, pista e fuoripista

Partenze:
- partenze individuali tutto l'anno

- per partenze con altri partecipanti, vai al nostro link partenze speciali

Pernottamenti: in hotel, riad e strutture di charme

Viaggio indicato per:
- viaggiatori a bordo dei nostri confortevoli fuoristrada, guidati dai nostri autisti, esperti ed affidabili;

- fuoristradisti e loro accompagnatori, con proprio 4x4 o SUV (si può raggiungere il Marocco in nave oppure via terra; in questo caso possiamo fornire un road-book semplificato per trasformare l'attraversamento di Italia, Francia e Spagna in un'occasione di viaggio culturale su strade spesso panoramiche);
- fuoristradisti  e loro accompagnatori con 4x4 a noleggio (si può raggiungere il Marocco in aereo e ritirare il fuoristrada all'aeroporto di arrivo).

Note tecniche:
Benchè la connotazione di questo itinerario sia prettamente itinerante, abbiamo studiato tappe giornaliere equilibrate, per consentirti di apprezzare appieno ogni momento della tua esperienza in Marocco.


 

Inserisci le tue informazioni
 
SI
 
* Campi obbligatori